La legatoria artigianale può recuperare un volume danneggiato o semplicemente consumato dall’uso e dal tempo. Dargli nuova vita e restituirlo alle mani di chi l’ha avuto in casa da sempre, o l’ha ricevuto da chi prima di lui l’ha amato.

Un lavoro artigianale che richiede tempo, attenzione, delicatezza e passione. Una manualità e una sensibilità che ho appreso da mio padre e coltivato e affinato negli oltre 30 anni di attività prima insieme a lui e poi in proseguimento della tradizione di famiglia.

legatoria artigianale - cucitura di un volume
Cucitura di un volume

Da mio padre ho appreso le tecniche, il gusto per i materiali e la manualità, la disciplina di un’attività artigianale che continuo a praticare con orgoglio e con sempre maggior passione.

E’ fin da ragazzo che ho imparato a cucire volumi, preparare cartelle in tela, in pelle, mezza pelle o carta. Allestire volumi maneggiando pennello e colla, stecca e forbici. Per me oltre che una professione è sempre un piacere portare a termine la rilegatura di un volume, magari di pregio, rivestito in pelle, con costine e capitelli, incisione di fregi e titoli.

Legatoria Rumori - Roma - volume in pelle con fregi incisi
Legatoria Rumori – Roma – volume in pelle con fregi incisi

Stampare su tante varietà di carta, lavorare il cartone, la tela o la pelle per le rilegature. Utilizzare strumenti in legno, ferro, osso, e contemporaneamente affiancare al lavoro manuale l’utilizzo di nuovi macchinari. Riuscire così a ottimizzare i tempi su grossi blocchi di lavorazioni, per offrire sempre più soluzioni tecniche, per non dover mai dire “non possiamo farlo”. Sono cose che rendono il mio lavoro stimolante e gratificante ogni giorno. Sono le cose che ogni giorno mi portano a aprire il mio laboratorio con il sorriso.

La legatoria artigianale è molto più che un lavoro, è un’arte.

Paolo Rumori

Un pensiero su “Legatoria artigianale da 60 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *